Articoli

Roberto Chiodo

Roberto Chiodo
Presentazione personale:

Nato il 28 settembre 1992
Peso: 69,5 kg
Statura: 173 cm
Sport praticato: pista 800-1500.
Corse campestri e su strada in periodi non agonistici.
Vegano da: luglio 2014 (vegetariano da settembre 2010)

Record personali:
Pista:
400 m: 56:60 (13/07/2016 Allenamento)
500 m: 1:13:27 (21/08/2017 Allenamento)
800 m: 2:01:10 (08/09/2018 Cantù)
1000 m: 2:41:95 (11/09/2018 Allenamento)
1500 m: 4:07.95 (15/09/2018 5° Athletic Elite Meeting Milano)
2000 m: 5:58:32 (04/09/2016 Calcinate degli Orrigoni)
3000 m: 9:29:04 (13/06/2018 Gavirate)
5000 m: 16:56:63 (02/06/2018 Borgomanero)
Strada:
5 k: 16:25 (22/09/2018 Allenamento)

INTERVISTA

Perchè hai iniziato a correre?
Giocavo a calcio, ero portiere in una squadra di seconda categoria. Senza mai giocare fui messo fuori rosa all'età di 18 anni senza mai poter dimostrare niente. Decisi di cominciare a correre come preparazione atletica ma poi, il rinnego per uno sport dove in determinate categorie non si può considerare sport e, la passione che stava nascendo nel correre mi ha fatto continuare!

Perchè sei diventato vegan? Puramente etico il motivo; Io reputo ogni essere vivente alla pari quindi, come non uccido un essere umano non potrei mai togliere la vita a un “animale”.

Qual è la cosa migliore nel correre? Sei te contro te stesso, libero di esprimerti senza nessuno che possa prevaricare su di te o decidere per te!

Quella peggiore? Sicuramente gli infortuni!

Qual è la tua migliore gara e perché? Direi quella del personale sui 1500m ottenuto il 15/09/2018 a Milano durante il 5° Athletic Elite Meeting dove, essendo a fine stagione ero stanchissimo, avevo già fatto personale di 3 secondi 2 settimane prima a Nembro, avevo fatto personale sugli 800m la settimana prima a Cantù e, mi ritrovavo un pò stanco di testa. Durante la gara ho corso molto facile i primi 700 m stando sui passaggi che dovevo fare ma poi, la gara si è un pò rallentata fino i 1000 m e ho pensato di non riuscire più a fare il mio miglior tempo; ho quindi provato un cambio di ritmo e sul traguardo ero sicurissimo di non esser riuscito a migliorarmi e invece...sorpresa! Personale!  

Qual è la cosa migliore nell'essere vegan? Rispettare il prossimo anche se non è della tua stessa razza, sapendo che questo non sarà per forza ricambiato, mi fa stare bene.

Quella peggiore? Penso sia quella di vedere gente che non rispetta la causa non capendo niente del motivo per il quale lo fai, e interagire con gente che non capisce e cerca di far capire te! Io la penso così, come io rispetto te, te rispetti me!

Cosa mangi a colazione? Uno o due frutti, uno yogurt, 10g di cioccolato fondente, e 6 fette biscottate integrali con marmellata. Se ho particolarmente fame aggiungo un pò di pane con delle noci. 

Hai qualche ricetta preferita? Tutti i generi di polpette.

Cosa ti ha spinto a voler far parte del nostro gruppo? Aiutare a far comprendere alla gente che un vegano può praticare sport senza morire! E soprattutto anche a livelli eccellenti!

Vuoi aggiungere qualcosa? La testa è tutto, motivazione e mai mollare!

Informazioni aggiuntive